Tirana, la capitale dell’Albania

Tirana, la capitale dell’Albania

Tirana, la capitale dell’Albania e capoluogo della prefettura omonima è la città più grande per area e popolazione della Repubblica d’Albania. 

Situata geograficamente al centro dell’Albania, sorge in una valle racchiusa da montagne e colline, castelli, laghi e bellezze naturali.

Con una superficie di 1.110 km quadrati ed una popolazione di circa 950.000 abitanti, Tirana è in notevole progressiva crescita urbana.

La città di Tirana è il principale centro economico, finanziario, politico e commerciale, nonché culturale e religioso della Repubblica d’’Albania.

Grazie alla sua posizione in pianura ed alla vicinanza al Mar Mediterraneo, la città di Tirana è particolarmente influenzata da un clima mediterraneo.

Una città molto vivace e con una vita notturna molto movimentata con i bar, ristoranti e discoteche, lascia ispirare alla gioia, alla passione ed il divertimento.

A Tirana non c’è spazio per la noia per chiunque decida di esplorare i suoi lati più nascosti, scoprendo l’allegria e l’ospitalità dei suoi abitanti.

Grazie al suo trasporto pubblico, al suo moderno aeroporto di Rinas, la vicinanza ai porti marittimi e ferroviari, visitare Tirana è un susseguirsi di scenari diversi ed unici.

 

Cosa vedere e fare a Tirana

Ogni turista che si trova per la prima volta a Tirana si chiede: cosa vedere e fare a Tirana?

Tirana, la capitale dell’Albania si svela davanti agli occhi di chiunque la visiti come una donna semplice ed intrigante da scoprire assaporando ogni suo angolo..

Tirana è una città affascinante, vivace ed allegra, che avvolge con le sue bellezze naturali e la tradizione culturale e culinaria.

Sede di siti storici situati sia nel centro storico che fuori da esso, con 5 musei e 56 monumenti culturali, dove i più importanti sono:

  • Il  Castello di Tirana (Kalaja e Tiranës), dell’epoca bizantina-medievale
  • Il Castello di Prezë (Kalaja e Prezës), dell’epoca medievale
  • Il Castello di Petrele (Kalaja e Petrelës), dell’epoca medievale
  • Il Ponte dei Conciatori (Ura e Tabakëve), dell’epoca ottomana
  • La Torre dell’orologio (Kulla e Sahatit), costruita tra il 1821-1830
  • Skanderbeg Square (Sheshi Skenderbej)
  • Fortezza di Giustiniano (Kalaja e Xhustinianit), edificata durante il periodo bizantino, dove oggi rimane solo una piccola muraglia di circa sei metri di altezza, ultimi resti di un castello distrutto dall’occupazione turca
  • Piramida (Centro Internazionale della Cultura), aperta nel 1988 come museo dedicato al dittatore albanese 

Altre attrazioni imperdibili durante una vacanza alla scoperta di Tirana, la capitale dell’Albania sono:

  • Il Grande Parco (Parku i Madh)
  • Il Parco della Gioventù (Parku Rinia)
  • I giardini botanici (Kopshti botanik)
  • Lo Zoo di Tirana

Albania è uno stato laico, dove la libertà di credo e di religione è garantita nella costituzione della Repubblica albanese.

Per questo i luoghi di culto della città di Tirana comprendono le chiese sia ortodosse che cattoliche e le moschee.

 

Come arrivare a Tirana?

Capire come arrivare a Tirana non è complicato, in quanto la capitale dell’Albania è molto ben collegata con la vicinissima Italia.

I modi per raggiungere Tirana sono le seguenti:

  • Con voli diretti da vari aeroporti italiani
  • In traghetto dai porti italiani di Trieste, Bari e Brindisi
  • In auto

A Tirana, come in tutte le città dell’Albania sono presenti aziende del trasporto  pubblico e privato che gestiscono trasporti di tipo urbano, suburbano, extraurbano e turistico.

Il trasporto privato per spostarsi nella capitale albanese e nelle altre città albanesi viene principalmente fornito dal servizio taxi e dal noleggio auto.