Parco Nazionale di Tomorr

Parco Nazionale di Tomorr

Il Parco Nazionale di Tomorr, situato a Berat sull’omonimo monte e copre un’area di circa 26.000 ettari.

A circa 2.416 metri sopra il livello del mare, la montagna di Tomorr da lontano appare come una gigantesca cittadella naturale, bello in ogni stagione dell’anno. 

Le grotte e caverne, ciascuna la loro propria leggenda, e le rovine del castello che testimoniano la storia antica di tutta la regione.

È stato dichiarato Parco Nazionale nel 1996 e la biodiversità della sua flora e fauna è davvero straordinaria.

L’area conta oltre 950 specie vegetali diverse, di cui 6 endemiche e 11 subendemiche, oltre a oltre 200 specie di piante con valore economico e medicinale. 

All’interno di questo parco si trovano diversi monumenti geologici, idrologici e culturali e questa montagna è considerata un luogo sacro.

Ogni anno sulla montagna del Parco Nazionale di Tomorr si organizzano più pellegrinaggi e questa credenza attrae ancora di più i visitatori.  

Tuttavia tutta la zona offre condizioni molto favorevoli per il turismo, che sia religioso, culturale, naturalistico, sportivo, oltre al garantito relax e tranquillità.

Senza dimenticare la cucina tradizionale e l’ospitalità unica, che viene riservata ai visitatori che desiderano ammirare la bellezza che presenta questo gioiello.

Passeggiate immerse nel verde, trekking, rafting, il turismo rurale, fanno diventare il parco e le zone circostanti una delle mete preferite del turismo europeo.

Il Parco Nazionale di Tomorr vanta uno scenario naturalistico di incomparabile bellezza ed esplorarlo riempie il cuore di emozioni forti.

Infatti, le sue vette scoscese, le fitte foreste e le sue profondità, nascondono molto più di quello che l’occhio umano riesce a percepire. 

Scoprire questo parco è un viaggio indimenticabile, un’esperienza unica nelle meraviglie dell’Albania.

 

Come arrivare?

Il Parco dista circa 25 km dalla pittoresca città di Berat, percorribili in circa un’ora.

Berat è una pittoresca cittadina dell’Albania inserita nella lista dei beni Patrimonio dell’UNESCO ed ha saputo conservare intatta la bellezza del suo centro storico.

Conosciuta anche come la “città delle mille finestre“, Berat è una località con case bianche tradizionali 

Qui ogni popolazione ha lasciato diverse tracce del proprio passaggio e ha reso la città un vero e proprio gioiello da scoprire.