Parchi Nazionali dell’Albania

Parchi Nazionali dell’Albania

I parchi nazionali dell’Albania, tutti da scoprire sono il suo tesoro più raro, con perle di natura  incontaminata, dove s’incontrano fascino e realtà.

Alcune di queste meraviglie naturali fanno parte del Patrimonio dell’Unesco e sono la parte più magica dove immergersi nella natura, la storia e nell’avventura.

Il territorio dell’Albania è caratterizzato da una straordinaria diversità di paesaggi, di rilievi e di flora e fauna e la sua natura lascia senza fiato.

Alte vette innevate, meravigliose spiagge vergini lungo la costa, fitte foreste, torrenti, laghi e lagune, sono ideali per gli amanti delle attività all’aperto.

Il paese delle aquile contiene ben 15 parchi nazionali e 384 aree naturali in un’area di circa 210.668 ettari o circa il 13,65% della superficie totale del paese.

La rete di aree protette, con parchi nazionali, riserve naturali, siti archeologici e riserve marine, è alla portata di mano di ogni turista che desidera esplorare il paese.

I parchi nazionali in Albania sono monitorati per garantire la conservazione del paesaggio naturale e giocano un ruolo molto importante, proteggendo l’ecosistema del paese.

Mentre dall’altro lato i visitatori possono dedicarsi a una serie di attività, come l’alpinismo, rafting, pesca, kayak e mountain bike.

Le acque del fiume Valbona che sgorgano dalle pendici del monte di Jezerca, il più alto del Parco e delle Alpi albanesi, scendono verso la Grotta di Dragobia.

Parchi Nazionali al nord dell’Albania

Il Parco Nazionale di Theth, appartenente alle Alpi Albanesi a Scutari, con una superficie 2.630 ettari è attraversato dal fiume Theth, ricco di montagne spettacolari.

Le cascate di Grunas è particolarmente pittoresca e accattivante con l’acqua che cade da un’altezza di 30 metri con una flora e fauna spettacolare.

Qui i paesaggi creano la parvenza di un gigantesco cratere di straordinaria bellezza naturale, in grado di ammaliare chiunque la visiti con un incantevole mix di colori e contrasti. 

Parco Nazionale di Valbona, appartenente alle Alpi Albanesi a Scutari si estende in un’area di 8.000 ettari ed è la gemma delle Alpi albanesi, tra aspre cime montuose.

La sua biodiversità lo rende molto importante come attrazione turistica, con le alte e imponenti montagne rocciose, i lati coperti da boschi, i ruscelli ed il fiume Valbona.

Parco Nazionale di Lura e i suoi laghi glaciali si trova nel massiccio “Kunora e Lures” nella prefettura di Diber con una superficie di 1.280 ettari.

Con un’altitudine di 1.350 – 1.720 metri sopra il livello del mare, 14 laghi glaciali offrono uno spettacolo più suggestivo e accattivante.

Parco Nazionale di Zall Gjogaj è situato a Burrel e si estende in un’area di solo 140 ettari, ma in grado di regalare grandi e forti emozioni.

Un parco molto pittoresco caratterizzato da una varietà di sorgenti sotterranee e burroni, risplendente in bellezza naturale.

Parco Nazionale di Passo di Shtama, situato a Kruje, situato in un’area di 2.000 ettari con pini mediterranei e fonti di acqua dolce ed una flora e fauna tipica locale.

Uno spettacolo della natura è la fontana della “Regina Madre”, con acque cristalline e fredde, che insieme al paesaggio naturale, la rendono un’attrazione imperdibile.

 

Parchi Nazionali al centro dell’Albania

Parco Nazionale di Dajti si trova a Tirana, con una superficie di 29.384 ettari con ponti ottomani, foreste di pini mediterranei, canyon, grotte e cascate.

Una caratteristica tipica del parco è il cambiamento dei tipi di vegetazione con l’aumento di altitudine, considerato anche “un balcone naturale”.

Parco Nazionale di Tomorri, situato a Berat, copre un’area di 24.723 ettari, comprende il picco più alto per la regione dell’Albania centrale e meridionale.

A circa 2.416 metri sopra il livello del mare, la montagna di Tomorr  da lontano appare come una gigantesca cittadella naturale, bello in ogni stagione dell’anno. 

Le grotte e caverne, ciascuna la loro propria leggenda, e le rovine del castello che testimoniano la storia antica di tutta la regione.

Parco Nazionale di Prespa, situato nella città di Korca, copre una superficie di 27.750 ettari, una delle zone più ricche di cultura e storia secolare.

Un luogo con presenze di insediamenti preistorici, la flora e la fauna, offrono infinite opportunità per ogni turista durante un viaggio in Albania.

 

Altri Parchi Naturalli imperdibili in centro

Parco Nazionale “Bredhi i Drenoves”, situato nella città di Korca e si estende in una zona di 1.380 ettari è uno dei parchi più vicino alle zone residenziali.

Il Parco è ricco di sorgenti d’acqua che rimangono attive tutto l’anno, una caratteristica che contribuisce alla frequenza dei visitatori. 

Di particolare interesse sono alcune formazioni in rilievo scolpite dal vento, come “Guri i Cjapit”, che ha la forma che ricorda un cammello seduto.

Parco Nazionale di Shebenik – Jabllanica si trova nella prefettura di Elbasan, situato in un’area di 33.927 ettari.

L’intera area è riserva naturale, fa parte dell’European Green Belt – la Cintura Verde d’Europa, dichiarata patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 2017.

Si trova all’interno delle “ Foreste primordiali dei faggi dei Carpazi e di altre regioni d’Europa”, composto da 77 parti in 12 paesi europei.

Si tratta di uno straordinario esempio di foreste non disturbate dall’antropizzazione che si sono sviluppate dopo la fine dell’ultima era glaciale. 

Queste foreste sono indispensabili per comprendere la storia e l’evoluzione del faggio, dalle zone costiere alle montagne.

 

Parchi Nazionali al sud dell’Albania

Parco Nazionale Sazan – Karaburun a Valona copre un’area di 12.428 ettari, un parco marino della penisola di Karaburun e l’isola di Sazan.

Questo parco comprende sia la penisola di Karaburun, una riserva naturale, che l’isola di Sazan, un’area militare aperta al pubblico dal 2015.

La penisola di Karaburun offre sorprese in ogni stagione per chiunque la visiti con il suo paesaggio naturale di rara bellezza.

La costa molto frastagliata, i dolci pendii, spiagge incantevoli, nonché le prelibatezze culinarie della zona, sono ciò che attrae i turisti durante le vacanze in Albania.

Parco Nazionale di Butrint a Saranda, si estende in una superficie di 9.424 ettari, dove ammirare le rovine di diverse culture e tradizioni antiche.

L’antica città di Butrint si trova all’interno di queste foreste, una vera e propria giungla subtropicale, dominata da alti alberi e allori. 

Affacciato sulle acque del mar Ionio, al Parco Nazionale si respira un’atmosfera magica, creata da una rara combinazione di archeologia, monumenti e natura.

Parco Nazionale di Divjake – Karavasta, situato nella prefettura di Fier con una superficie di 22.230 ettari.

Qui si notano pini mediterranei e zone lagunare protette della Convenzione Internazionale di Ramsar.

Le Zone Ramsar sono le zone umide di importanza internazionale, che sostengono i principi dello sviluppo sostenibile e della conservazione delle biodiversità.

Questo Parco Nazionale, uno degli ecosistemi più importanti del paese è la destinazione invernale, per la nidificazione o migrazione di molti tipi di uccelli. 

 

Parchi naturali con paesaggi pittoreschi del sud

Il Parco Nazionale di Llogara si trova nella prefettura di Valona, con una superficie di 1.010 ettari, dove si incontrano alberi dalle forme uniche, risultato di correnti di vento. 

In sintesi il parco di Llogara propone paesaggi meravigliosi al suo interno e comprende una buona parte della Riviera Albanese con le spiagge più belle dell’Albania.

Parco Nazionale Bredhi i Hotoves – Dangelli, è situato a Permet nella prefettura di Argirocastro (Gjirokaster )con una superficie di 34.361 ettari.

Il parco ha la forma di una gigantesca tiara verde dai contrasti spettacolari, che lo rende molto attraente per gli occhi del visitatore. 

La fauna è piuttosto variegata e la sua caratteristica principale è l’abete di Hotova, uno dei più importanti piante mediterranee del paese. 

Alcuni parchi archeologici in Albania

  • Parco di Antigonea a Gjirokaster
  • Parco di Apollonia a Fier
  • Parco di Bylis a Fier
  • Parco di Orikum a Valona
  • Parco di Finiq nella città di Delvina a Saranda