I mari dell’Albania

I mari dell’Albania

I mari dell’Albania godono di un azzurro splendente e bellissimo, con acque mitigate dal clima e soprattutto con delle spiagge pulite e davvero sensazionali. 

Albania è bagnata dal mar Adriatico e dal mar Ionio nella parte sud con una costa lunga 460 km che regala spiagge da sogno, destinazioni ideali per vacanze low-cost.

Il paese delle aquile è un mix straordinario di spiagge incantevoli, montagne maestose, parchi naturali e laghi immersi nella natura incontaminata.

Oltre alle città con un ricco patrimonio storico e architettonico, castelli e siti archeologici del patrimonio Unesco. 

I mari dell’Albania, con mille sfumature di colori, spiagge sabbiose oppure di ciottoli, circondate da rocce che sembrano scolpite a mano, affascinano ogni turista.

Il Mar Adriatico comprende soprattutto le spiagge di Durazzo, Fier e Valona nord ed il Mar Jonio quelle di Valona sud, Saranda e Ksamil.

Le spiagge di Saranda e Ksamil sono quelle che più affascinano i turisti europei, in quanto si contraddistinguono dalla sabbia bianca e dalle acque turchesi.

Il Mar adriatico

Il Mar Adriatico con superficie totale è di 138.600 m, appartenente al Mar Mediterraneo era nell’antichità una rotta commerciale tra l’europa e l’oriente.

La costa Adriatica dell’Albania è lunga 274 chilometri e copre la maggior parte del confine occidentale dell’intero paese.

Si estende dalla foce del fiume Buna vicino al lago di Scutari a nord, fino al sud di Valona, con ampie e lunghe spiagge sabbiose con promontori, baie e lagune.

Le spiagge dell’Albania nella Costa Adriatica sono altrettanto belle, sabbiose e con fondali bassi, quindi adatte alle famiglie con i bambini. 

Lungo la costa adriatica è possibile visitare anche lagune, riserve e altri ecosistemi naturali, che la natura incontaminata dell’Albania è in grado di donare.

Le spiagge che si affacciano sull’Adriatico, sono sabbiose e con acque poco profonde, quindi adatte soprattutto alle famiglie con bambini. 

Ci sono poi lagune come quella di Karavasta ed ecosistemi naturali, motivo per cui questa costa è molto amata anche dagli escursionisti.

Il Mar Jonio 

Il mar Jonio è un bacino del Mediterraneo e bagna la costa sud dell’Albania, un bellissimo pezzo di terra nel cuore dell’Europa. 

Secondo una leggenda, prende il nome dal personaggio della mitologia greca Ionio, figlio di Durazzo, nipote di Epidamno figlio di Poseidone, dio del mare.

Oltre alle meravigliose spiagge di Saranda, Ksamil e Himare, il mar Jonio offre un’infinità di attrazioni naturali e culturali come:

I mari dell’Albania, Jonio ed Adriatico, uniti in una splendida costa, offrono luoghi incontaminati immersi in panorami selvaggi ed incontaminati,

La costa Ionica albanese, lunga 172 km si estende dalla baia di Valona fino alla confine con la magica Grecia.

Le spiagge della costa Ionica evocano le spiagge esotiche di sabbia bianca con uno spettacolo di sfumature di colori, regalando emozioni uniche.

Le spiagge di Saranda e Ksamil sono un mix di panorami mozzafiato della natura incontaminata ed il relax e la pace in luoghi idilliaci.