Fiume Gashi

Fiume Gashi

Una perla naturale il Fiume Gashi, dichiarata Patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 2017 rimane uno dei luoghi più suggestivi ed imperdibili in Albania.

Situato nel distretto di Kukës, a Tropoja, al nord dell’Albania, il fiume copre una superficie di 3000 ettari e con una notevole  diversità della flora e della fauna.

L’intera area è riserva naturale, fa parte dell’European Green Belt – la Cintura Verde d’Europa. 

Si trova all’interno delle ”Foreste primordiali dei faggi dei Carpazi e di altre regioni d’Europa“, composto da 77 parti in 12 paesi europei.

Si tratta di uno straordinario esempio di foreste non disturbate dall’antropizzazione che si sono sviluppate dopo la fine dell’ultima era glaciale. 

Queste foreste sono indispensabili per comprendere la storia e l’evoluzione del faggio, dalle zone costiere alle montagne.

Il fiume Gashi è senza dubbio uno dei luoghi più unici e allo stesso tempo meno visitati di tutta l’Albania.

Lungo il fiume, meravigliosi paesaggi si intrecciano in un’armonia perfetta, creando un panorama incantevole per ogni turista che visita l’Albania. 

Le viste mozzafiato lungo il fiume sono accompagnate da una grande varietà di alberi, che contribuiscono a rendere speciale e pittoresca la riserva naturale.

 

Come arrivare al fiume Gashi? 

Il Fiume Gashi dista circa 280 km da Tirana, percorribili in circa 6 ore e la strada per arrivarci è abbastanza tortuosa, in quanto un località di montagna.

Il fiume Gashi si trova nella parte orientale delle Alpi albanesi a 2.175 metri sul livello del mare ed al sud si unisce al fiume Valbona.

Come tutte le località del nord dell’Albania, le strade di montagna sono abbastanza difficoltose e ripide.

Ma una volta arrivati, la fatica ne vale la pena, in quanto ci si immerge in panorami spettacolari, in grado di ammaliare gli occhi e l’anima.