La costruzione dell’aeroporto di Valona

La costruzione dell’aeroporto di Valona

I lavori per la costruzione dell’aeroporto di Valona sono entrati nella terza fase, concludendo già la loro parte più difficile.

Tutto l’aeroporto si estende in una superficie di 309 ettari, di cui i terminali avranno una superficie di 20.000 m2

La costruzione dell’aeroporto di Valona si basa su altissimi standard qualitativi, strutture moderne e sarà la porta d’entrata nella splendida Riviera dell’Albania meridionale.

Molto più ampio dell’aeroporto di Tirana e con la presenza di linee aeree transoceaniche, sarà in grado di aumentare il turismo internazionale in Albania.

Albania negli ultimi anni è diventata la metà turistica più amata dai visitatori europei e soprattutto quelli italiani, grazie alle bellezze che é in grado di offrire

Il clima dell’Albania è condizionato dalle diverse altitudini di pianure e rilievi montuosi, che condizionano il territorio, dividendolo in diverse zone climatiche.

Il piccolo Paese della penisola balcanica ha un clima mediterraneo sulle pianure e sulla costa, con una media di circa 300 giorni di sole all’anno.

Mentre diventa un clima continentale nelle colline, risultando però freddo nelle zone di montagna, con temperature più basse.

Un viaggio in Albania tra spiagge incantevoli, baie, borghi dall’anima antica, castelli vista mare, siti archeologici nascosti nelle foreste è un’esperienza imperdibile.

Un’ospitalità d’altri tempi e generosità unica, la rendono la metà ideale per chiunque desideri esplorare e rilassarsi su spiagge idilliache.

Le sue condizioni climatiche, idrologiche, geologiche, gli consentono di ospitare circa il 30% – 40% della flora e della fauna in Europa con 800 Zone di Aree Protette.

Le spiagge della costa Ionica ed i fondali marini evocano le spiagge esotiche di sabbia bianca con uno spettacolo di sfumature di colori, regalando emozioni uniche.

La costruzione dell’aeroporto di Valona aumenterà notevolmente il turismo internazionale e quello d’elite anche grazie alla vicinanza a Vlora Marina.

Il progetto si presume di ottenere la certificazione del controllo aereo internazionale entro la primavera del 2025.

Questo progetto strategico per il paese delle aquile e soprattutto per Valona continua senza sosta:

  • le piste, lunghe 3.2 km sono quasi pronte e rimane sono da asfaltare
  • continuano i lavori per la costruzione della struttura della torre di controllo, che sarà alta di 36 m
  • la costruzione delle strade per il collegamento interno 
  • ci sarà anche un terminal cargo
  • la presenza di 2 idropori per evitare le alluvioni